Raggio: Chiuso
Raggio:
km Imposta il Raggio di Ricerca
Cerca

Lavare il camper – Come eliminare le righe nere

Lavare il camper – Come eliminare le righe nere

Lavare il camper: come eliminare le righe nere

Metà settimana, pomeriggio tardi, rilassato sul balcone guardo con orgoglio il mio mezzo e penso ai posti che ho visitato nei mesi passati. Ne ho fatta di strada e penso ne abbia veramente bisogno, è arrivato il momento di lavare il camper.

Premessa doverosa: non sono un meccanico e nemmeno un tecnico specializzato, tutto quello che leggerete a seguire deve essere considerato come scritto da un appassionato autodidatta.

Adoro lavare il camper, vuoi mettere la soddisfazione nel passare un pomeriggio diverso, sguazzando nell’acqua come fanno i bambini?
Poi l’occasione di passare un po’ di tempo con se stessi, la possibilità di svuotare la mente con un po’ di sano lavoro manuale, senza dimenticare il risparmio ottenuto svolgendo da soli questa operazione.

Per prima cosa una bella pulizia superficiale, serviranno acqua, detergente, spazzolone e ovviamente una generosa dose di olio di gomito.
Lentamente se ne vanno polvere, insetti, incrostazioni di fango e comincia ad affiorare il colore originale del mezzo.

Ed eccole lì, sicure nella loro arroganza, a scrutarti dall’alto verso il basso, maledette righe nere.

Ho fatto parecchie ricerche su Internet per affrontare il problema, ho visitato forum, scambiato pareri con altri appassionati più o meno esperti, visitato siti internet e letto recensioni.
Ho ascoltato consigli e provato diverse presunte soluzioni, purtroppo metodi e materiali proposti, si sono rivelati troppo leggeri e quindi inefficaci, oppure troppo aggressivi e quindi a mio giudizio dannosi.

Poi sono capitato sul sito dell’azienda Acquatravel (www.acquatravel.it), dove ho trovato un sacco di informazioni e prodotti interessanti, tra cui il loro pulitore per righe nere.

Contattato per email il proprietario Fabio Viviani, si è mostrato una persona gentile e disponibile, con una notevole preparazione tecnica e una grande passione per il suo lavoro.
Abbiamo avuto quindi un vivace scambio di vedute sul modo migliore per lavare il camper, sulla pulizia interna del mezzo e sulla manutenzione dei serbatoi per l’acqua, cosa di cui parlerò in un prossimo articolo.

Rimediato quindi il pulitore per righe nere (si trova su internet da diversi rivenditori), mi sono attivato per la rimozione delle righe nere dal camper, facendo attenzione a seguire scrupolosamente le istruzioni.

Cito dal sito aziendale:
Il pulitore serve per la rimozione delle righe nere dalle fiancate del camper.
Si può usare su tutte le superfici senza rovinarle (CORIAN-PLEXIGLASS-POLICARBONATO-MATERIALI ACRILICI-CROMATURE-METACRILATO-VETRO-PLASTICA).
Inoltre è utilizzabile su tutte le superfici, verande in pvc, pergolati in plastica, tendalini, oblò, finestre, sdraio.
FUNZIONA MEGLIO SULL’ASCIUTTO
ATTENZIONE: sulle superfici in alluminio verniciato, adesivi non plastificati e plastiche verniciate, il prodotto potrebbe aver bisogno di un’ulteriore diluizione, è consigliabile testarlo su una piccola superficie.
Il prodotto va risciacquato.

Il mio camper è un po’ datato e ho paura di fargli male.
Provvedo quindi a diluire leggermente il prodotto e faccio una prova in un angolo:

  • spruzzata di prodotto,
  • passata di spugna uniforme sulla superficie,
  • qualche secondo per agire,
  • generoso risciacquo.

Prodotto spettacolare, in pochi minuti ho tirato a lucido tutto il contorno di una finestra, le righe nere come non fossero mai esistite e perfino il silicone sigillante è tornato bianco.

Quello che colpisce di più però è la velocità con cui le righe nere spariscono del camper, è sufficiente occuparsi di un piccolo pezzo alla volta, ricordarsi di risciacquare abbondantemente e in poco tempo il mezzo viene restituito all’antico splendore.

Grazie Acquatravel.

Buon viaggio a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati